foto percorso foto percorso foto percorso foto percorso

Località: Montecenere (Pavullo, MO)
Data: 18-05-2014
Tempo: 7 ore
Lunghezza: 13Km
Dislivello: 490m
Cartografia: IGM S50 F236 e rete escursionistica Emilia Romagna
Area: 32T640E4910N-643E4906N
Difficoltà 2 su 5 Pericolosità 2 su 5.

Indicazioni stradali: Da Pozza si sale lungo la nuova estense per Pavullo, si attraversa il paese e si prende per Montecenere, si parcheggia nello spiazzo prima di attraversare il portone di accesso alla parte antica.

Escursione: Si prende la strada secondaria a nord-est per 1Km fino a Casa Camatti. Si passa sulla sterrata in salita per 200m a sud dietro Casa Camatti e poi a nord per 600 metri fin quasi a Pietra Beretta su una sterrata non più in uso, ma segnata dei tempi andati. Si sbuca affianco del cartello esplicativo del ponte d'ercole, si segue la sterrata a nord-est per altri 600m fino a Ponte d'Ercole o Ponte del Diavolo, noto fin dai tempi di Roma. Si prosegue a sud-est per 700m, all'incrocio si prende a sud per quasi 1Km cercando di mantenere la direzione fino ad incrociare la carrareccia che porta al borghetto La Varola di Sopra. Si avanza su strada secondaria a sud-ovest per 400m, a sud-est per 100m. Si arriva in prossimità del fosso Lavacchiello, non esiste più il guado e si prende a ovest per 600m fino a ritrovare il ponte attraversato all'andata e si risale per 300m e rientrare a Montecenere. Si passa dietro la chiesa, la cisterna medievale, si prosegue un pezzo di 200m sulla SS12, si attraversa la strada a Ca Trigheni si segue il sentiero e si scende a Olina in direzione sud-est per 1,5km. Si fiancheggia il cimitero 400m prima di Olina su strada secondaria. Si prosegue verso sud su sterrata per 500m e si continua su asfalto per 800m fino al Ponte d'Olina, manufatto del 1500 a campata unica. Si risale a nord-ovest per 1,5Km fino a Ca d'Olina. Si prosegue a nord per 400m su carrareccia non più in uso ma ha segni visibili fino ad incontrare un gruppo di case. Si segue per 1,5Km la strada secondaria a nord-ovest che porta a Montecenere.

Note: L'unica sorgente potabile è in centro a Montecenere e si mangia bene alla Montanara, percorso a 8.